Perché diamo forma a una comprensione universale con Unbabel

3 min read
Why we’re building universal understanding with Unbabel

Secondo la famosa storia della Genesi, l’umanità unita di un tempo, che parlava una sola lingua, osò costruire una città e una torre abbastanza alta da raggiungere il cielo: la torre di Babele. Il Dio biblico impedì questa impresa e fece in modo che le persone non potessero più capirsi, dando origine alle migliaia di lingue parlate oggigiorno.

Nel 1997, dopo alcune migliaia di anni, una lingua in particolare riuscì a prevalere con l’80% delle pagine sul World Wide Web: l’inglese. A quel tempo, si aveva la sensazione che l’umanità si sarebbe riunita nuovamente grazie a questa stupefacente rete di comunicazione globale.

Internet languages

Ma solamente venti anni più tardi, nel 2017, il contenuto inglese rappresenta soltanto il 30% del totale. E quando miliardi di altre persone potranno connettersi con gli smartphone negli anni a venire, il web rispecchierà sempre più le barriere fondamentali del linguaggio umano.

Internet languages 2017

Negli ultimi due secoli l’inglese si è certamente diffuso su larga scala, ma i numeri dimostrano che per beneficiare di un mondo globalmente connesso le aziende e le organizzazioni devono riuscire a comunicare in più lingue.

Alla base del commercio, della cultura e della civiltà, c’è la comunicazione. Se desideriamo connetterci, relazionarci e capirci a vicenda, è necessario che la comunicazione sia possibile a prescindere da fusi orari, confini, mercati e lingue.

Si tratta però di un problema tutt’altro che facile da risolvere. Noi riteniamo che attualmente la traduzione sia parte del problema, e non la soluzione. La sola traduzione automatica pecca di qualità, mentre la traduzione professionale rappresenta uno scoglio insormontabile che allontana ciò che viene considerato “traducibile”.

Human quality translation

Prima di Unbabel, le uniche opzioni erano ignorare i clienti, rispondere in una lingua che poteva non essere compresa o duplicare i processi aziendali investendo esorbitanti cifre in team specifici di madrelingua.

Quali sono quindi le novità che proponiamo?

Unbabel unisce due grandi tendenze tecnologiche, l’intelligenza artificiale e la diffusione degli smartphone, per creare una soluzione che punta ad adattare e mantenere la qualità dell’intervento umano.

Unbabel translation

Sfruttando la potenza di apprendimento automatico e una comunità globale di 40mila Unbabeler, ci trasformiamo nel cuore della comunicazione multilingue, aiutando le aziende a comunicare con i propri clienti in 28 lingue diverse.

Translation pipeline

Consideriamo Unbabel una parte integrante dell’infrastruttura di internet, che aiuta le aziende a svilupparsi, raggiungere nuovi mercati e quindi nuovi clienti.

Stiamo accelerando il passaggio verso un mondo senza barriere linguistiche, grazie a traduzioni affidabili, scorrevoli e modulari tra le aziende e i clienti.

Vogliamo offrire la possibilità di tradurre nuovi tipi di contenuti la cui traduzione richiederebbe altrimenti troppo tempo e denaro, e vogliamo farlo in parallelo per decine ed eventualmente centinaia, se non migliaia, di lingue.

Il nostro obiettivo è far sì che tutti possano comprendere ed essere compresi in qualsiasi lingua.

Stiamo costruendo una comprensione universale.

ArtboardFacebook iconInstagram iconLinkedIn iconUnbabel BlogTwitter iconYouTube icon